Gli arancioni fosforescenti asfaltano i Calzini per 17 a 8

Pubblicato: 27 maggio 2011 in Uncategorized

Carissimi Calzini Rossi, con grande dispiacere abbiamo dovuto abbandonare il vertice della classifica per ripiegare su un non meno importante secondo posto. Nel discorso pre partita, nelle penombra del dugout, il nostro manager Leo Marchi, fino conoscitore del mondo del softball amtoriale, ci aveva detto: “I grandi momenti derivano da grandi opportunità e questo è quello che avrete stasera, ragazzi. Questo è quello che avete meritato, una partita, se ne giocassimo dieci loro ne vincerebbero nove, ma non questa partita, non stasera. Stasera ci schiereremo con loro, stasera li affronteremo e riusciremo a batterli perchè possiamo. Stasera noi siamo la più grande squadra di softballa amatoriale del mondo. Siete nati per diventare dei giocatori, ognuno di voi. Era destino che vi ritrovaste qui, stasera. E’ il vostro momento! Il loro momento è passato, è finito. Io non ne posso più di sentire quale magnifica squadra di softball amatoriale hanno i San Lazzaresi, al diavolo! Questo è il vostro momento! Andate fuori e vincete!”. I Calzini Rossi hanno apprezzato molto il discorso di manager Marchi, scritto di suo pugno per i suoi ragazzi poco prima di affrontare questa epica partita, ma probabilmente anche manager Bardasi, ai suoi giocatori aveva fatto un discorso simile, sicchè le due squadre si sono presentate in campo agguerrite ma poi una pioggia di valide ha colpito i nostri esterni e loro hanno reso orgoglioso il loro manager prestando fede al suo discorso. Qualcuno dei nostri si è debolmente difeso dicendo che durante il discorso di manager Marchi era in bagno.  La nostra prestazione è stata però molto buona, con 11 valide battute, un due su due nel box per Giulia e Pietro, l’uomo partita calzini rossi sicuramente è Robertone che non solo ha ricevuto dietro al piatto benissimo, ma ha anche realizzato un tre su tre nel box rubando basi a tutto spiano e rendendosi veramente pericoloso. I nostri lanciatori sono sempre molto bravi e la partita è stata divertente. Tutto si è concluso con la magnificenza del cibo a bordo campo: pane, salame, parmigiano, pizzette e torte, succhi di frutta e vino! Insomma, una sfida veramente all’ultimo sangue!
La prossima settimana ci aspetta il meritato riposo.
A fine partita manager Leo Marchi ha dichiarato:“Non mi resta che…cambierò film la prossima volta….”  Un’altra delle dichiarazioni enigmatiche del manager probabilmente dettata dalla mestizia per la sconfitta….
(nella foto l’arbitro internazionale dell’incontro: Luca Calia)

Annunci
commenti
  1. merlino ha detto:

    …e con questo cosa ho voluto dire?
    Non lo sò, però c’ho ragione e i fatti mi cosano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...